Regione Piemonte

Mercatini Hobbisti

Ultima modifica 26 febbraio 2019

Mercatini hobbistici
Esercizio occasionale delle attivita' di vendita su area pubblica in occasione dei mercatini hobbistici - nuova disciplina regionale
Servizi al Territorio

Con D.G.R. n. 12-6830 dell’11 maggio 2018 la Giunta regionale ha approvato i “Criteri per lo svolgimento dell’attività di vendita occasionale ne i mercatini aventi quale specializzazione il collezionismo, l’usato, l’antiquariato e l’oggettistica varia”, così come previsto dall’art. 11 quinquies, comma 3 della L.R. 28/1999 e s.m.i.

La deliberazione è entrata in vigore il trentesimo giorno successivo alla sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte e pertanto il 30/06/2018.

Nello specifico, i nuovi articoli da 11 bis a 11 quinquies disciplinano la suddetta attività di vendita occasionale caratterizzandola, in particolare, secondo le seguenti specificità:

- attività di vendita esercitata per non più di diciotto volte l’anno in ambito regionale,

- nei mercati aventi quale specializzazione il collezionismo, l’usato, l’antiquariato e l’oggettistica varia,

- da parte di coloro che pongono in vendita beni:

a. appartenenti al settore merceologico non alimentare

b. rientranti nella propria sfera personale o collezionati, o realizzati mediante la propria abilità;

c. di valore non superiore ad euro centocinquanta ciascuno.

Con D.D. n. 255 del 15 giugno 2018 sono stati adottati la modulistica tipo e il modello unico regionale di tesserino per la vendita occasionale, in attuazione della D.G.R. 11 maggio 2018, n. 12- 6830 (in vigore dal 30/06/2018 ).

La partecipazione ai mercatini come sopra definiti sarà consentita solo a coloro che sono in possesso di detti tesserini. I comuni hanno l’obbligo di adeguare le manifestazioni esistenti ed in programma a detta nuova normativa entro 120 gg dalla pubblicazione della Deliberazione su richiamata e pertanto entro il 30/09/2018.

Fino a tale adeguamento, si applicano alle manife stazioni esistenti le previgenti disposizioni relative, in particolare viene concessa la possibilità, per gli operatori non professionali, di richiedere per ogni singola partecipazione apposita autorizzazione temporanea in bollo.

Si comunica inoltre che il Comune provvederà, sulla base delle indicazioni fornire dalla regione Piemonte con D.D. n. 267 del 21 giugno 2018 a trasmettere i dati relativi ai rilascio dei tess erini nonché alla comunicazione delle partecipazioni ai mercatini del proprio Comune inserendo i dati in una banca dati unica regionale.

Al fine di agevolare la procedura di richiesta dei tesserini ai venditori occasionali nonché la presentazione delle manifestazioni di interesse all a partecipazione ai mercatini hobbistici di questo comune si allega di seguito la modulistica necessaria:

• della domanda di rilascio del tesserino per la vendita occasionale ;

• della manifestazione di interesse per la singola partecip azione al mercatino ;

• dell’elenco dei beni posti in vendita da parte dei vendi tori occasionali, per ogni singola partecipazione al mercatino (*)

I Tesserini dovranno essere richiesti, presso il proprio comune di residenza, con domanda in bollo utilizzando il modello allegato debitamente compilato in ogni sua parte. Il tesserino, verrà rilasciato, su modello apposito e registrato nella banca dati regionale entro 30 giorni dalla richiesta.

Piossasco, 16/07/2018

 

(*) il modello è puramente indicativo. Il file allegato è il formato modificabile per consentire l’eventuale inserimento/integrazione dei propri pro dotti posti in vendita se non contenuti nell’allegato modello.

 

Il Responsabile dei Servizi al Territorio

Ing. Roberta BALLARI

 

 

Avviso nuove procedure regionali

Deliberazione Giunta Regionale 12-6830/2018

Determina Dirigenziale Regionale 255/2018

Determina Dirigenziale Regionale 267/2018

Domanda per il rilascio del tesserino

Domanda - Manifestazione di interesse per la partecipazione al mercatino

Elenco dei beni posti in vendita