Regione Piemonte

Cambio di Residenza

Ultima modifica 17 dicembre 2018

Dal 9 maggio 2012 i cittadini possono richiedere il trasferimento di residenza da altro Comune o dall’Estero, la costituzione di nuova famiglia, il cambio di abitazione nell’ambito del Comune, l’emigrazione all’Estero, presentando la dichiarazione (unitamente alla dichiarazione IUC), tramite il metodo tradizionale, allo sportello comunale, oppure con raccomandata, via fax o via telematica.

La dichiarazione inviata per via telematica è accolta ad una delle seguenti condizioni:

  • che sia sottoscritta con firma digitale;
  • che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • che sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) del dichiarante;
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice (e-mail).
  • che sia accompagnata dalla dichiarazione IUC

La dichiarazione, debitamente compilata, deve essere sottoscritta dal richiedente e dalle persone maggiorenni che insieme a lui trasferiscono la residenza. E’ indispensabile allegare le copie dei documenti d’identità personale, in corso di validità, di tutti i firmatari. Tale dichiarazione può essere presentata da tutti i cittadini italiani e i cittadini comunitari che provengono da altro comune italiano.

I cittadini appartenenti a Stati dell’Unione Europea provenienti dall’estero, unitamente alla dichiarazione, devono produrre la documentazione di cui all’allegato B e la dichiarazione IUC

I cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, unitamente alla dichiarazione, devono produrre la documentazione di cui all’allegato A e la dichiarazione IUC. L’iscrizione anagrafica è subordinata alla presentazione attestante la regolarità del soggiorno.

L’iscrizione ha valore dal giorno della presentazione; nei successivi 45 giorni l’ufficio Anagrafe provvede agli accertamenti per la sussistenza dei requisiti di legge. Trascorsi 45 giorni dalla presentazione della dichiarazione l’iscrizione si intende confermata (silenzio assenso). In caso la dichiarazione non sia completa, o la documentazione sia carente, il procedimento verrà interrotto e il cittadino sarà invitato a integrare l’istanza.

A tal fine si raccomanda di comunicare il proprio recapito telefonico.

In caso di esito negativo, ovvero di verificata assenza dei requisiti, viene ripristinata la posizione anagrafica precedente, conla conseguente applicazione degli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000, che comporta rispettivamente:

  • la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione;
  • il rilievo penale della dichiarazione mendace con segnalazione alle autorità competenti delle discordanze tra la dichiarazione resa dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti

La dichiarazione può essere presentata:

  • direttamente allo sportello Polivalente - P.zza Tenente Nicola n. 4 su prenotazione da effettuare come segue:
    telefonicamente al n. 011/90.27.295 o all'Info Desk dello Sportello Polivalente aperto nei seguenti orari:
    Lunedì chiuso
    Martedì - Giovedì - Venerdì - Sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00
    Mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 18,00 con orario continuato
  • tramite lettera raccomandata indirizzata a: Comune di Piossasco, P.za T. Nicola n. 4 – 10045 PIOSSASCO;
  • tramite e-mail semplice o Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo: servizidemografici.piossasco@legalmail.it
  • tramite fax al nr. 011/9027257

Ulteriori informazioni possono essere richieste al nr. telefonico: 011/90.27.264

Allegato A

Allegato 79.00 KB formato pdf
Scarica

Dichiarazione IUC

Allegato 60.00 KB formato doc
Scarica

Modello di Dichiarazione

Allegato 98.00 KB formato doc
Scarica